Made in Italy oltreoceano: AUTOSATMOVER è la soluzione scelta da Ben & Keith, uno dei maggiori centri di distribuzione alimentare del Nord America:

Importantissimo il traguardo raggiunto da AUTOMHA nel settore 3PL, che grazie alla tecnologia di AUTOSATMOVER, ha creato una soluzione innovativa per uno dei maggiori centri di distribuzione del settore food&beverage degli Stati Uniti, Ben & Keith.

La necessità
L’Azienda Cliente necessitava di un miglioramento globale della propria logistica interna, aumentando notevolmente la velocità di spedizione ed evasione ordini.

L’arrivo massivo di merce da parte delle aziende produttrici e l’enorme quantità di ordini evasi giornalmente rendevano quasi obbligata la decisione di creare un sistema di stoccaggio completamente automatico e performante. A rendere però difficoltosa la scelta del partner erano tre aspetti importanti: l’esigenza di creare un magazzino a temperatura ed umidità controllata, la necessità di stoccare in multiprofondità mantenendo cicliche estremamente elevate e la peculiare movimentazione del “beer pallet”, un pallet di dimensioni specifiche per questo prodotto

Entrambe queste esigenze hanno portato alla scelta di AUTOMHA, azienda che per prima ha ideato soluzioni ad hoc per sistemi a basse e bassissime temperature e che ha brevettatto la prima macchina completamente automatica e modulare in grado di stoccare merce in multiprofondità con velocità elevate e massima precisione, AUTOSATMOVER.

 

Ben & Keith Houston

 

La soluzione

La soluzione proposta da AUTOMHA prevede la creazione di un magazzino autoportante dalla lunghezza di 65 metri e altezza 25 metri.
Il sistema si sviluppa ad una temperatura compresa tra i +4 e +10C° ° con un’umidità costante. La capacità delle macchine AUTOMHA di mantenere le proprie prestazioni invariate anche con tali condizioni è dovuta ad attenti e precisi accorgimenti meccanici ed elettronici, sostenuti dal reparto R&D dell’Headquarters italiana.

Il sistema comprende:

  • 2 aree di stoccaggio divise in 8 livelli, ciascuna delle quali servite da un veicolo AUTOSATMOVER, per un totale complessivo di 16 macchine inserite in impianto. AUTOSATMOVER scorre su una corsia apposita, perpendicolare alle corsie di stoccaggio. Una volta raggiunta la corsia suggerita dal software, SUPERCAP, il veicolo a bordo AUTOSATMOVER, si stacca e deposita l’unità di carico nel posto indicato, dopodiché torna a bordo del veicolo madre, pronto per una nuova missione. Il satellite SUPERCAP è stato appositamente realizzato con le dimensioni necessarie allo stoccaggio dei “beer pallet”, più piccoli e stretti di quelli consueti.
  • 4 Lifter a quattro colonne, che portano i pallet in ingresso o in uscita verso le baie di carico/scarico magazzino. Questa soluzione permette di ottimizzare a pieno i ritmi di stoccaggio del sistema; mentre infatti le macchine sono impegnate in una missione di inbound, l’elevatore sta già predisponendo le unità di carico della missione successiva.
  • 3 baie di uscita merce, 2 baie di ingresso e 2 baie ingresso/uscita. Queste ultime due baie vengono utilizzate secondo le esigenze momentanee del magazzino.

Il magazzino creato da AUTOMHA permette di stoccare un numero complessivo di unità di carico pari a 15.000, per un peso massimo di ciascuna Udc di 800 Kg.
Il sistema garantisce inoltre movimentazioni pari a 140 pallet/h sia per attività di inbound che per attività di outbound.

 

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy

Share This