La capacità di portare a termine con successo un processo di pallettizzazione mista rappresenta per gli impianti automatici una delle frontiere – e delle sfide – più importanti per l’immediato futuro. Anche perché questo processo impatta in maniera significativa sul rapporto fra distributori e rivenditori: e un incremento delle prestazioni degli impianti su questo snodo della logistica interna si ripercuote in maniera significativa sui bilanci aziendali.

La gestione ottimale della pallettizzazione mista riduce infatti i tempi di lavorazione e il numero delle spedizioni, abbatte il numero dei colli danneggiati e consente una gestione ancora più precisa della consistenza del magazzino.

Una delle soluzioni più interessanti in questo particolare campo di applicazione viene da Swisslog. Grazie alla strettissima partnership con KUKA, Swisslog ha portato quest’anno al debutto la propria piattaforma ACPaQ: un sistema modulare di pallettizzazione che poggia sull’integrazione fra la robotica più avanzata e la tecnologia CycloneCarrier e che permette di automatizzare tutte le fasi del processo.
Il sistema è controllato dal software per la gestione del magazzino SynQ e, stando ai primi dati ufficiali, consente di raddoppiare (e in alcuni casi triplicare) la velocità del picking nei centri di distribuzione.

 

Tecnologie nuove e consolidate lavorano in rete
Per rendere possibile la pallettizzazione automatica si è resa necessaria l’organizzazione di un processo intelligente particolarmente dettagliato. Prima che i singoli colli possano essere pallettizzati in sequenza, infatti, devono essere separati, caricati su ripiani e “parcheggiati” per un tempo variabile all’interno del sistema a shuttle CyCloneCarrier.

Mentre questo accade, e prima ancora che il sistema di gestione del magazzino processi l’ordine di pallettizzazione, il software Swisslog porta a termine in piena autonomia una complessa serie di calcoli sui parametri dei singoli colli per determinare la migliore combinazione possibile per la pallettizzazione.

I colli vengono quindi trasportati nell’ordine esatto dalle posizioni di storage alla cella di elaborazione RowPaQ, dove avviene la pallettizzazione. A procedimento concluso, il pallet viene chiuso e trasferito via nastro trasportatore alla stazione di spedizione appropriata.

 

:: Scopri di più su Swisslog

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy

Share This