Un magazzino efficiente non può prescindere da un WMS moderno

Oggi un’azienda competitiva deve riuscire a consegnare il prodotto giusto, nel posto giusto, al momento giusto e al giusto costo. Introdurre un Warehouse Management System significa molto di più del semplice controllo dello stoccaggio dei materiali e può incidere sul business portando considerevoli benefici nel servizio al cliente.

Che cos’è il WMS?
I software moderni riescono ad ottimizzare in modo molto evoluto le risorse ed i processi del magazzino. Un’ottimizzazione di tale forma non è possibile, certamente non facile con una gestione manuale e nemmeno con dei software non appropriati.

software moderni per la gestione perciò vengono anche chiamati con il termine inglese “Warehouse Management System” (WMS) per distinguerli da programmi con ridotte possibilità di ottimizzare il magazzino.

Il WMS (Warehouse Management System) è un sistema software che ha il compito di supportare la gestione operativadei flussi fisici che transitano per il magazzino, dal controllo della merce in ingresso in fase di accettazione alla preparazione delle spedizioni verso i clienti (ma, nel caso di magazzini interoperazionali, anche altri reparti).

Spesso si pensa che i sistemi WMS siano tutti uguali ma non c’è niente di più sbagliato. Introdurre quelli giusti (migliori, potremmo dire) in azienda, infatti, significa disporre di molto di più di un semplice strumento per il controllo dello stoccaggio dei materiali: significa disporre di una logistica che aumenti la competitività dell’azienda.

Continua a leggere su Logisticamente.it >

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy

Share This