E-commerce e richieste nel mercato immobiliare logistico.

La rivoluzione dell’e-commerce ha modificato stili di vita e abitudini dei consumatori, ma non solo. Lo tsunami partito da Seattle, Washington, USA, ha investito anche il mondo della logistica, tanto quella internazionale, quanto quella dell’ultimo miglio.

Migliaia di articoli viaggiano su navi, treni, aerei, camion e furgoni da una parte all’altra del mondo fino ad arrivare alla soglia di casa propria. La mobilitàè cambiata, insomma, ma non solo. Gli stessi oggetti devono essere stoccati, conservati senza rischio di deperimento e soprattutto essere disponibili rapidamente per il trasporto.

Una serie di ricadute

Questo concetto si ripercuote sullo spazio che gli operatori logistici internazionali necessitano per poter svolgere il proprio lavoro nel miglior modo possibile, garantendo la qualità di ciò che viene venduto. Insomma, i magazzini ritornano al centro della supply chain, acquisendo un’importanza sempre più pressante in termini di disponibilità e di qualità.

Proprio sull’analisi del mercato della logistica di magazzino in Italia si è focalizzata una recente ricerca del LIUC, il libero istituto universitario Carlo Cattaneo, che nei soli primi sei mesi di attività ha censito oltre 2 milioni di metri quadrati, corrispondenti a più di 100 magazzini.

Continua a leggere su Logisticamente.it >

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy

Share This