Azienda multinazionale italiana operativa dal 1877 nell’offerta di pasta, sughi e prodotti da forno, il Gruppo Barilla è presente oggi in tutto il mondo grazie ai propri marchi, divenuti un’icona di eccellenza nel settore alimentare. Costante è l’impegno ad assumere qualunque decisione nel rispetto delle persone e dell’ambiente. L’azienda conta 28 siti produttivi, che ogni anno concorrono alla produzione di oltre 1.900.000 tonnellate di prodotti. In Italia, LCS collabora con Barilla in relazione agli stabilimenti di Pedrignano, Foggia e Castiglione delle Stiviere.

Per il sito di Castiglione delle Stiviere, obiettivo di Barilla era implementare il numero di posti pallet e ottimizzare le operazioni di stoccaggio e prelievo, sempre in modalità merce all’uomo e attuando un revamping totale dell’impianto automatico preesistente, ormai obsoleto ed in disuso. Barilla desiderava conservare parte dell’impianto da sostituire (in particolare le strutture metalliche) ed era vincolata dalle dimensioni della struttura preesistente. In altri termini si trattava di valorizzare un sito conservandone il meglio ma innovandolo in profondità.

Dettaglio obiettivi:

  • Sfruttare la struttura esistente senza modifiche sostanziali
  • Incrementare spazio per lo stoccaggio
  • Aumentare velocità di stoccaggio e prelievo
  • Ottimizzazione dei processi
  • Attenzione alle condizioni ergonomiche dell’attività del personale

IL PROGETTO REALIZZATO:GDL-LCS-Barilla_Magazzino_Automatico_1

A LCS è stato quindi affidato il compito di trovare una soluzione efficiente e all’avanguardia che garantisse sia il rispetto dei vincoli edili, che l’adattamento alle esigenze logistiche e alle necessità prestazionali.

Magazzino automatico – Tecnologia master shuttle con navetta slave
Questa la soluzione ingegnerizzata e realizzata da LCS dopo mesi di analisi e di interventi edili-strutturali svolti con Dalmine Marcegaglia.
Il nuovo magazzino automatico ha una larghezza di 40m e dispone di 1 corridoio centrale attorno al quale si sviluppano 5 livelli, per un totale di 400 canali di stoccaggio profondi 14m.

I pallet entrano ed escono dal deposito senza soluzione di continuità. Superate le postazioni di verifica peso e controllo sagoma, percorrono i cinque livelli della struttura grazie a dispositivi master shuttle in grado di viaggiare sino a 240 metri al minuto e a navette slave che depositano o prelevano i pallet in automatico dalla migliore postazione (in funzione degli ordini in corso, delle date di scadenza, dei protocolli di entrata/uscita eccetera) per un totale di 60 + 60 cicli/ora (in e out).

Il tutto sotto la guida del software LogiWare targato LCS che gestisce, nel medesimo sito di Castiglione delle Stiviere, anche il magazzino semi-automatico e provvede al coordinamento di tutte le attività di stoccaggio e movimentazione che avvengono tra i due magazzini (automatico e semi-automatico).

I BENEFICI OTTENUTI
Sono circa 6.500 i posti pallet aggiunti (rispetto ai 12mila di partenza) grazie all’operazione di revamping effettuata da LCS e all’integrazione sopraggiunta tra magazzino automatico e semi-automatico.
In particolare, la soluzione realizzata da LCS ha:
  • incrementato la capacità di stoccaggio (di 6.500 posti pallet)

  • garantito una riduzione importante dei costi per il navettaggio e lo stoccaggio all’esterno recuperando il magazzino inattivo

  • valorizzato il sito esistente conservandone il meglio ma innovandolo in profondità

  • migliorato la sinergia delle attività di magazzino.

La stretta e proficua collaborazione storica con Barilla è stata determinante per ottenere un magazzino automatico all’avanguardia che è, di fatto, uno strumento strategico per affrontare con successo le sfide future.

LCS-Barilla_6LCS E BARILLA

“A Castiglione occorreva creare un team di lavoro competente e sinergico, considerare molteplici aspetti e prospettive, agire con il massimo delle capacità di proposta e di progetto, coinvolgere più fornitori di elevato livello e capaci di lavorare in squadra operando con professionalità a fronte di sfide estremamente complesse. E così è stato fatto”.
Ing. Fabio Zucchini
Service manager – R&D – LCS SpA

“È esattamente quello che intendiamo per lavoro in team: dai nostri partner ci attendiamo non mera esecuzione, ma contributi decisivi di progetto e di pensiero. Castiglione delle Stiviere rappresenta al riguardo un esempio eccellente, ha coinvolto due diversi fornitori principali: il primo, Dalmine, per la parte strutturale, il secondo, LCS, per la meccanica, l’automazione e l’informatica”.
Davide Busato
Group Supply Chain Logistics Competence Center – Barilla G. e R. Fratelli S.p.A.

 

> Scopri di più sul sito LCS

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy | Informativa sui Cookie