Ifm Electronic, multinazionale specializzata nei sensori e nei sistemi di automazione, testimonia come la pandemia ha accelerato gli investimenti nella mobilità intralogistica e nell’automazione di magazzino.

La pandemia globale da Covid-19 se da un lato ha rappresentato un freno per l’economia dall’altro ha agito come acceleratore di alcuni movimenti già in atto.
Nel caso della logistica l’aumento del flusso di merci movimentate dall’e-commerce ha accelerato gli investimenti nella mobilità intralogistica e nell’automazione di magazzino come testimonia Ifm Electronic, multinazionale specializzata nei sensori e nei sistemi di automazione.

L’efficienza nella movimentazione delle merci è la chiave per ogni magazzino, per questo motivo sia i nuovi magazzini sia i magazzini riconvertiti vengono creati con un alto livello di automazione.
Questo significa magazzini con un alto livello di sensorizzazione che arriva a coinvolgere anche i sistemi Agv e Amr che hanno bisogno di sistemi di visione di ultima generazione.

A tal proposito Ifm Electronic in collaborazione con Agile Vision ha sviluppato un sistema a supporto della logistica evoluta per il calcolo dei volumi dei pallet.
La soluzione denominata Smart Cube 3D è in grado di misurare con estrema accuratezza le merci di forma cubica.

 

Continua a leggere su Logisticamente.it >

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy | Informativa sui Cookie