Prosegue la disamina dei dati sull’andamento economico del settore forniti dall’Ufficio Studi di AISEM Federata ANIMA.

Per quanto concerne il settore “Impianti ed apparecchi per il sollevamento e trasporto”, si nota come il comparto abbia concluso l’anno 2020 con una contrazione del valore della produzione (-15%).
Per la fine dell’anno 2021 si prevede una ripresa (+19%) che dovrebbe riportare il settore ai livelli registrati prime della crisi economica dovuta agli effetti della pandemia da Covid 19.

Esportazioni e livelli occupazionali

Anche le esportazioni, nel 2020, hanno registrato, una forte contrazione (-15,1%). I principali mercati di sbocco rimangono quelli europei insieme a Stati Uniti e Cina (che presenta quote sempre più rilevanti). Nel 2021 si registra una netta ripresa, anche se permane un senso di preoccupazione dovuto principalmente alla reperibilità ed al costo delle materie prime, fattori che condizionano l’andamento dell’economia mondiale.

I livelli occupazionali sono rimasti invariati sia nel 2020 che nel 2021. Ciò è dovuto alle misure statali di protezione varate in contrasto agli effetti della pandemia.
Gli investimenti sono diminuiti (-6,2%) nel 2020, mentre nel 2021 si prevedono in leggera crescita (+1,6%).

Impianti e apparecchi per sollevamento e trasporto | dati economici AISEM 2021

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy | Informativa sui Cookie