Inizia con oggi, lunedì 4 maggio, la “fase 2” della gestione italiana dell’emergenza sanitaria legata al COVID-19. Questo significa anche che aziende e gestori dei luoghi pubblici di tutto il Paese devono fare i conti con le stringenti norme sanitarie che accompagnano la ripresa delle attività economiche. In uno scenario ancora tutto da esplorare, le soluzioni di Mozzanica fanno davvero la differenza.

Il termoscanner: uno strumento decisivo nella battaglia contro il Coronavirus.

Uno dei problemi più spinosi con i quali le aziende di ogni dimensione devono fare i conti è la rilevazione della temperatura corporea dei propri dipendenti. L’azione è imposta dalle norme allegate al DPCM del 26 aprile scorso, ma non è sempre facile da condurre, soprattutto laddove transitino ogni giorno molte persone. Perché l’operazione sia condotta in modo non invasivo ed affidabile sono infatti necessarie abilità che non si improvvisano.
Mozzanica vanta 30 anni di esperienza nel campo della valutazione dei rischi; inoltre, grazie anche alla partnership con Thermostick Elettrotecnica srl, dispone di un vasto portfolio di tecnologie altamente sofisticate che fanno davvero la differenza.

Il Termoscanner EBT in dettaglio

Mozzanica FLIR A400 TermoscannerIl Termoscanner EBT ne è la prova evidente. Costruito sulla combinazione di una termocamera ad alta precisione e del software dedicato EBT (Elevatet Body Temperature), questo modello impiega la tecnologia leader mondiale FLIR A400, già impiegata con successo nel contenimento delle epidemie di SARS e di Ebola.
“Queste termocamere”, spiegano in Mozzanica, “hanno superato rigorosi test clinici e sono pienamente conformi alle calibrazioni SWEDAC e NIST”.

Il termoscanner EBT legge la temperatura su tre punti diversi del volto da una distanza di 2 metri. Il sistema è dotato di un compensatore ATC (Automatic Temperature Compensation) e compensa automaticamente la deriva termica, controntando la temperatura del soggetto con quella di un gruppo selezionato.
“Il 99% delle misure”, si legge nella scheda tecnica del prodotto, “ha una variazione massima di +/- 0,4 gradi centigradi e una variazione media di soli 0,28 C°.

Dotato di serie di un web server integrato, il termoscanner EBT è equipaggiato con una intelligenza artificiale in grado di fornire analisi e allarmi ai gestori. Facile da installare e integrabile con soluzioni cloud based, sistemi IoT ed Edge Computing, è al tempo stesso una risposta all’emergenza e un investimento per il futuro.

 

> Scopri di più sul sito di Mozzanica

Hannover Fairs International GmbH | Fiera di Hannover | Via Paleocapa, 1 MILANO - P.IVA 08082840961 | tel. 02 70633292 | info@hfitaly.com | Privacy Policy

Share This